Faq

CHE COS'È IL CALCARE?

La durezza dell’acqua è la somma dei sali di calcio a magnesio che, per effetto dell’innalzamento della temperatura, causa incrostazioni calcaree specialmente dove è maggiore lo sbalzo termico. Ciò è dovuto ad una reazione chimica che provoca la formazione di bicarbonato di calcio ed anidride carbonica. Il carbonato di calcio precipita originando incrostazioni e blocco delle tubazioni, mentre l’anidride carbonica prodotta innesca un processo corrosivo. Maggiore è la presenza di calcio e magnesio nell’acqua più essa viene definita acqua dura!


CHE COS'È IL POLIFOSFATO?

E’ una combinazione dosata e studiata di polifosfati di sodio a purezza prescritta per l’uso in  campo alimentare, impiegabile per il trattamento domestico delle acque potabili, conforme ai Decreti Ministeriali n.174 e n.25 .
Viene impiegato per proteggere dalle incrostazioni calcaree e dalle corrosioni, nonché per risanare gradualmente gli impianti, i circuiti idraulici, caldaie murali, boiler, impianti sanitari ed idraulici d'acqua calda e fredda, circuiti di raffreddamento, circuiti di lavaggio aria macchine di stampaggio. Impedisce la precipitazione dei carbonati, nel caso di acque molto dure.


CHE COS'È L'ADDOLCITORE?

Un addolcitore è uno strumento atto ad addolcire l'acqua, ovvero a diminuirne la durezza, termine con cui si indica la concentrazione di sali di calcio e magnesio che precipitando formano le incrostazioni di calcare sulle superfici.
La maggior parte degli addolcitori sfrutta lo scambio degli ioni di calcio e magnesio con ioni di sodio facendo fluire l'acqua da addolcire su un letto di resina a scambio ionico.